Notizie

Reemo – il braccialetto universale per la casa

21 Apr , 2015  

Quando parliamo di  domotica, che negli ultimi tempi sta ricevendo tanta attenzione, mostra un mondo che per la maggior parte dei casi viene controllata attraverso lo smartphone ad esempio dallo smartphone si possono accendere le luci, si puòattivare il riscaldamento, si riesce anche a preparare un caffè: però occorre, appunto, lo smartphone.

La start-up Playtabase, fondata da alcuni studenti dell’Università del Minnesota nel 2012, ha scelto invece un approccio diverso: realizzare uno strumento che consente di controllare tutte le apparecchiature di casa semplicemente puntando il braccio nella loro direzione.

Lo strumento in questione si chiama Reemo e ha l’aspetto di uno smartwatch; il funzionamento, però, è molto più semplice e ha effetti molto più ampi: con un gesto consente per esempio di spegnere le luci, disattivare l’allarme, accendere il televisore e molto altro ancora ad esempio, se si vuole accendere una macchina del caffè, basta estendere il braccio nella direzione di questa e muovere la mano come se si stesse dicendo a qualcuno di avvicinarsi.

«Si tratta di un oggetto tanto semplice che persino mia nonna di 85 anni potrà indossarlo e usarlo» spiega Muhammaed Abdurrahman, CEO di Playtabase. «Ci siamo concentrati su come rendere i gesti semplici e facili da ricordare».

Perché Reemo possa controllare gli apparecchi presenti in casa è necessario che essi siano collegati a una smart plug e, via Bluetooth, al Reemo hub cui è collegato anche il braccialetto. Per il collegamento Bluetooth degli apparecchi Reemo fornisce i ricevitori da apporre.

Completati i collegamenti, basta rivolgere il braccio nella direzione del dispositivo che si vuole comandare e compiere uno dei gesti associati ai comandi; una vibrazione informerà del fatto che il comando è stato impartito. L’articolo continua dopo il video.

Reemo funziona con gli elettrodomestici smart compatibili con OpenHome ma anche con gli elettrodomestici tradizionali collegati a una presa intelligente compatibile. Nella confezione base del braccialetto sono già compresi tre ricevitori.

Sebbene la campagna di raccolta fondi lanciata su Indiegogo da Playtabase non abbia raggiunto l’obiettivo fissato (50.000 dollari), il denaro raccolto è stato comunque utilizzato per finanziare la realizzazione del braccialetto, che sarà in vendita la prossima estate al prezzo di 249 dollari.

Via Zeusnews